HomeSocietaAfghanistan, "Il futuro negato": come analizzare la situazione nel Paese, gli scenari...

Afghanistan, “Il futuro negato”: come analizzare la situazione nel Paese, gli scenari dei prossimi anni e l’impegno dell’Italia in un quadro evolutivo

ROMA – L’Associazione 46° parallelo, in collaborazione con l’Associazione “Afgana” e il sostegno della Provincia Autonoma di Trento ha organizzato per martedì 14 dicembre alle 15, presso il Muse di Trento (Corso del Lavoro e della Scienza 3) una Conferenza pubblica dal titolo “Afghanistan il futuro negato”. “Afgana” è una rete della società civile italiana – presieduta da Emanuele Giordana – costituita da ONG, Associazioni per la pace e i diritti umani, sindacati, accademici e singoli cittadini. A distanza di 4 mesi dalla fine di un conflitto durato vent’anni e segnato dal ritorno al governo dei Talebani è un’occasione per analizzare la situazione del Paese asiatico, immaginare scenari futuri e soprattutto prefigurare il coinvolgimento e l’impegno dell’Italia in un quadro in continua evoluzione.

I temi che si affronteranno. A discuterne ci sarà la Viceministra agli Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Marina Sereni e i principali attori – in Afghanistan e in Italia – della società civile. I temi sui quali ci si concentrerà sono: l’accoglienza dei migranti; Il rapporto fra la cultura e il mondo accademico; l’emergenza imposta alla Cooperazione Internazionale per lo sviluppo; la società civile afgana. Alle ore 14.15 avrà luogo un primo incontro con la stampa e la Viceministra. Saranno presenti Raffaele Crocco, direttore dell’Atlante delle Guerre e dei conflitti del Mondo ed Emanuele Giordana, presidente di “Afgana”. L’accesso alla conferenza sarà garantito con GreenPass Rafforzato, nel rispetto delle vigenti norme Anti Covid 19.

Per assistere. È necessario scrivere a [email protected] per assistere in presenza; è necessario il Green Pass. Diretta facebook su https://www.facebook.com/atlanteguerre/

Cos’è l’Associazione 46° Parallelo. E’ nata a Trento nel 2008, dove ha creato il progetto Atlante delle guerre e dei conflitti del Mondo, pubblicazione annuale che si sviluppa anche in un sito e in eventi e progetti con la scuola e i giovani e nella produzione di mostre e di film-documentari con un centinaio di incontri pubblici ogni anno.

Argomenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Napoli
cielo sereno
28.6 ° C
30.6 °
25.9 °
64 %
1kmh
0 %
Ven
29 °
Sab
27 °
Dom
29 °
Lun
30 °
Mar
26 °

Più popolare

Commenti recenti