HomeTempo LiberoOggi Andrea Cistana compie 25 anni

Oggi Andrea Cistana compie 25 anni

Lo spazio che accoglie le vignette «in punta di matita» firmate da Luca Ghidinelli aggiunge un tocco nostrano e si fa guida alla scoperta (o riscoperta) di figure di oggi e di ieri di figli della Leonessa ai quali in occasione di ricorrenze più o meno note il vignettista bresciano dedica una sua tavola. E attraverso essa – che si guardi alla storia o al mondo dello sport, agli spettacoli o alla politica – i lettori possono con un sorriso rinnovare ricordi e conoscenze tutti squisitamente di marca bresciana.

Il primo aprile 1997 a Brescia nasce Andrea Cistana, calciatore e difensore del Brescia Calcio. Calcisticamente parlando, è nato nelle giovanili del Brescia che lo ingaggia nel biennio 2014-2016. Il ragazzo promette bene e così la società decide di svezzarlo un po’ al calcio professionistico dandolo in prestito al Ciliverghe Mazzano in serie D nella stagione 2016-2017. Andrea già dopo 10 giorni dall’ingresso nella squadra viene schierato tra i titolari. 

Il buon andamento della stagione fa sì che il Brescia lo riporti tra i suoi ranghi, dove però il giovane Cistana non riesce a ritagliarsi un posto in prima squadra, così a gennaio 2018, su comune accordo, viene dato in prestito al Prato, in serie C1. Anche in terra toscana disputa un buon campionato ed in via Solferino cominciano a dare credito alla giovane promessa e così, nel settembre di quell’anno, al rientro all’ombra del Cidneo, ad Andrea viene proposto un contratto fino al 2021. Andrea inizia subito titolare la nuova stagione, conquistandosi oltre 30 presenze e contribuendo alla promozione del Brescia Calcio nella massima serie.

Anche l’anno successivo, la stagione 2019-2020, Andrea gioca titolare fisso tutta la stagione e nonostante un’annata burrascosa ed anomala, resa ancor più difficile dal Covid, disputa un buon campionato dove assolutamente non demerita e mostra buone potenzialità. A tutt’oggi è titolarissimo nelle file del Brescia Calcio dove, in questa stagione 2021-2022, ha impreziosito con 3 gol un campionato che lo vede tra i migliori giocatori nella rosa.

Le soddisfazioni calcistiche Andrea se l’è meritate anche fuori dal confini della nostra città, in quanto l’8 novembre 2019 riceve la sua prima convocazione in Nazionale da parte di Roberto Mancini, in occasione delle sfide con Bosnia Erzegovina ed Armenia, per le qualificazioni ad Euro 2020, dove la Nazionale vincerà il Torneo e verrà incoronata Campionessa d’Europa.