HomeTempo LiberoLa giornata bresciana di Vittorio Sgarbi si chiude al MarteS

La giornata bresciana di Vittorio Sgarbi si chiude al MarteS

La giornata bresciana di Vittorio Sgarbi si conclude al MarteS di Calvagese, dove in mattinata era stata presentata la mostra «Oh Cavoli», con 31 dipinti di nature morte provenienti dal museo Ala Ponzone di Cremona. Sgarbi, arrivato al museo verso le 21.30, ha voluto visitare (munito di torcia) anche la collezione permanente di Luciano Sorlini.

Di fronte a «La vecchia contadina» del Ceruti, venduta all’asta da Christie’s 2007, il censorio si è sbilanciato: «È meravigliosa. A quell’epoca compravo come un forsennato, mi deve essere sfuggita».

Ad accompagnarlo nella visita Stefano Sorlini, presidente della Fondazione intitolata al padre Luciano, il conservatore del MarteS Stefano Lusardi e il direttore della Fondazione Brescia Musei Stefano Karadjov. «Non farti strane idee – ribatte quest’ultimo -, questa per la mostra del 2023 dedicata al Pitocchetto ci piacerebbe averla». «l piacere è reciproco» conferma Stefano Sorlini.

Con il curatore Mario Marubbi Sgarbi è poi salito all’ultimo piano del palazzo, dove è allestita la mostra «Oh Cavoli!». «Mostra interessante, curiosa» ha commentato il censorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Napoli
cielo coperto
28.1 ° C
31.8 °
23.9 °
41 %
1.5kmh
100 %
Gio
28 °
Ven
29 °
Sab
24 °
Dom
24 °
Lun
24 °

Più popolare

Commenti recenti