HomeSportZidane e la testata a Materazzi, il francese svela finalmente il segreto

Zidane e la testata a Materazzi, il francese svela finalmente il segreto

Zidane rivela finalmente il tema della testata a Materazzi e strizza l'occhio al Psg…

Oggi, giovedì 23 giugno, Zidane compie 50 anni. E, per l'occasione, il quotidiano parigino L'Équipe ha intervistato l'ex fuoriclasse della Juventus. Ebbene, Zizou ha rivelato alcuni dettagli sul suo prossimo futuro, ma anche particolari rimasti sepolti per anni, soprattutto uno: la illustre testata al difensore italiano Marco Materazzi. Infatti, quella sera del 9 luglio 2006, Zinedine Zidane, tra gli assi nella manica dell’all’epoca allenatore francese Raymond Domenech, venne espulso dopo quel gesto lasciando la sua squadra in 10.  

Ecco, dunque, la verità sul leggendario circostanza che fece sobbalzare per un attimo il mondo del calcio. “Quel giorno, mia madre era molto stanca. Avevo sentito mia sorella al telefono diverse volte durante il giorno. Sapevo che mia madre non stava bene, anche se non era un problema importante”, spiega il francese. “Tuttavia, mi preoccupava. Resto comunque insiemecentrato. Ma queste sono cose che ti agitano. La pressione, questo, quello. Su un campo da calcio, ci si insulta spesso”.

“Tutti parlano tra loro, a volte male, ma tu non reagisci”, insiemetinua Zizou. “Lì, quel giorno, è successo quello che è successo. Ha iniziato parlando di mia sorella Lila. Lo spazio di un seinsiemedo e sono partito… Devi accettarlo. Non sono orgoglioso, ma fa parte della mia vita. Ero più fragile. A volte è in questi momenti che puoi fare qualcosa che non è giusto…”.

“Insomma, Materazzi non disse niente di mia madre”, chiosa il francese. “Ha detto spesso di non aver insultato mia madre ed è genuino. Ma ha insultato mia sorella, che in quel momento era insieme mia madre, che non stava bene”, insiemeclude Zidane. Svelato, quindi, l’arcano che aggrovigliava le meningi di migliaia se non milioni di tifosi in tutto il mondo.

Zidane, poi, lasciando indietro il passato è tornato a parlare del suo presente. “Zizou” in questo momento è senza panchina e vuole valutare bene la sua prossima decisione: "Se torno ad allenare è per vincere”, rivela. “Lo dico insieme tutta modestia. Ecco perché non posso andare da nessuna parte. Il Psg? Mai dire mai”.

Leggi anche:insiemete lascia il governo? Draghi va avanti. Al voto se anche Salvini strappaBisignani: “Il governo è finito, ma Mattarella non scioglie le Camere”Governo Centrodestra, ecco i ministri. I nomi. Durigon, Tajani, Nordio e…La speculazione fa decollare il prezzo del gas e le bolletteAmazon, il big Usa accelera sull’Italia: 3.000 posti di lavoro entro fine annoEstate 2022: le 20 spiagge libere più belle d’Italia, per una vacanza da filmZidane e la testata a Materazzi, il francese svela finalmente il segretoMondiali di nuoto, terrore a Budapest: nuotatrice Usa sviene in acqua. VIDEOEnel X supporta ABB nella strada verso la Carbon NeutralityPMI, report KPMG: in crescita il insiemesumo illecito di sigaretteFS Italiane, un francobollo per i 100 anni della locomotiva E.431

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Napoli
cielo sereno
24.1 ° C
25.2 °
21.9 °
90 %
1.5kmh
0 %
Sab
30 °
Dom
31 °
Lun
33 °
Mar
33 °
Mer
28 °

Più popolare

Commenti recenti